Didattica

                     

I nostri principi guida per la didattica sono i seguenti:

  • il bambino va rispettato per ciò che effettivamente è: “una nuova persona in formazione con un bisogno di cure fisiche, di rapporti umani e di stimoli”;
  • “le mani del bambino sono il suo maestro”: il bambino conosce attraverso il fare, infatti le attività proposte mirano a sviluppare la sua creatività;
  • “aiutami a fare da solo”: la modalità educativa è volta a prendersi cura e a favorire l’autonomia del bambino, permettendogli di scegliere liberamente il gioco da svolgere, nel rispetto dei suoi tempi e delle sue competenze;
  • l’educatore offre una presenza discreta ed incoraggiante, rispetta le iniziative del bambino, non lo precede, osserva per entrare in relazione con lui e per capire senza giudicare.

L’obiettivo della nostra agribioscuola è quello di offrire ai bambini un luogo dove è possibile apprendere dall’esperienza diretta: occuparsi degli animali e dell’orto, giocare nel nostro boschetto, sperimentare con la terra e l’acqua, osservare gli insetti e le piante, imparare a fare il pane, inventare fiabe collettive su piante e animali, cucinare insieme il cibo biologico prodotto. I bambini si educano alla convivenza e alla collaborazione, impareranno a conoscere le proprie emozioni e a gestire autonomamente i conflitti, praticheranno concretamente il rispetto, la responsabilità della terra e degli esseri viventi.

Esplorando il territorio impareranno a godere della sua bellezza che cambia al ritmo lento delle stagioni, a conoscerlo nei dettagli, ad amarlo e quindi a prendersene cura e a rispettarlo. Sperimentando, osservando, confrontandosi, lavorando insieme e da soli per produrre cibo, idee, oggetti, svilupperanno autonomia e autostima e apprenderanno il valore dei diversi punti di vista, il piacere della ricerca e della conoscenza, il pensiero critico e creativo, il senso del limite, diventando realmente cittadini del mondo capaci di inventare un futuro diverso.