Progetto integrativo 2019/2020

Iride l’Arcobalena e il suo viaggio colorato

 

Il progetto integrativo della sezione primavera, nasce dal desiderio di esplorare insieme ai bambini il mondo circostante e le meraviglie che può offrirci il mondo marino. La progettazione annuale 2019-2020 segue delle attività specifiche che caratterizzano il ruolo della scuola per:

  • accompagnare e sostenere il bambino nel processo di costruzione e consolidamento della proprio identità;
  • far conquistare l’autonomia;
  • sviluppare le competenze, utilizzare le proprie risorse per affrontare con successo i compiti e i problemi che la vita quotidiana propone.

Lo sfondo integratore di quest’anno scolastico è Iride, la balena Arcobalena. E’ un personaggio fantastico che ci accompagnerà per aiutare i bambini a cogliere la bellezza dell’ambiente circostante (marino).

Perché la storia di Arcobalena?

 

“Credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possono contribuire ad educare la mente. La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi: essa ci può dare delle chiavi per entrare nella realtà per strade nuove, può aiutare il bambino a conoscere il mondo”.

(Gianni Rodari)

 

La proposta educativo-didattica di quest’anno nasce dal collegamento con l’espressività in più forme (linguistica, mimica gestuale, grafico-pittorica, manipolativa, motoria e musicale). Inoltre il linguaggio che utilizza è semplice e comprensibile per l’età dei nostri bambini; infatti insieme a loro potremo scoprire i colori, stringere amicizie con altri esseri viventi, conoscere così le loro caratteristiche e i loro sentimenti che sono parte anche di noi e delle nostre esperienze quotidiane. Grazie alle emozioni, proveremo a crescere, diventando persone attente e sensibili verso gli altri e verso il nostro mondo.

Finalità

Le finalità sono:

  • Imparare a stare bene e sentirsi sicuri nell’affrontare le prime esperienze nel contesto scuola;
  • Partecipare alle attività e avere fiducia in sé e negli altri;
  • Provare il piacere di fare da soli e di chiedere aiuto.

 

Metodologia

La metodologia è costruita nel rispetto delle potenzialità individuali e dei ritmi di apprendimento di ciascun bambino. È utilizzata la narrazione come mezzo di conoscenza della realtà e di esplorazione delle risorse del bambino. Al fine di promuovere un clima sereno e positivo volto alla collaborazione, alla condivisione e per rendere più comprensibile il compito di apprendimento, le educatrici:  monitorano il rispetto delle regole; promuovono l’interesse nel piccolo e grande gruppo (circle time).

Spazi e materiali

Gli spazi utilizzati saranno prevalentemente la sezione e il giardino scolastico. I bambini potranno disporre del materiale didattico come carta, cartoncini, colla, schede, immagini, alimenti, spezie, ecc.

Obiettivi

I nostri principali obiettivi educativi sono:                                      

  • Conquistare l’autonomia personale (alimentazione, igiene, abbigliamento ecc…)
  • Favorire la socializzazione
  • Scoprire e sperimentare l’ambiente circostante attraverso i 5 sensi
  • Stimolare la coordinazione oculo-motoria
  • Sviluppare e affinare le capacità grafiche costruttive e manipolative
  • Sviluppare la capacità di linguaggio in tutte le sue forme (verbale, motorio, musicale, espressivo).

Metodologia

Il gioco è l’attività trainante per l’acquisizione di tutte quelle esperienze funzionali, relazionali, tattili e cognitive indispensabili per un corretto sviluppo dell’Io. Attraverso il gioco, il bambino impara a conoscersi e a sperimentare, associando liberamente anche l’adesione e l’accettazione delle regole che il gruppo si dà per giocare.